Come è fatto (programma tv)

Hai presente il programma TV “Come è fatto”? Quello che fanno su canali come Dmax, Real Time o Deejay.

È quel programma nel quale fanno vedere le varie fasi di lavorazione e realizzazione di materiali di uso comune. È un vero e proprio documentario che spiega come è fatto un oggetto di uso comune, un alimento, o qualsiasi altra cosa si abbia la curiosità di vedere durante la lavorazione.

Giancarloo Bonafè, titolare della ditta Mario Snc, produttrice da oltre 25 anni di carrelli saliscale elettrici è rimasto affascinato da questo programma tanto da voler, in piccolo, fare una cosa simile.

In questo articolo ti mostreremo come è fatto un carrello saliscale Mario, di che parti compongono la parte interna e come si costruisce il telaio esterno.

Abbiamo realizzato un video dove ti mostriamo le varie fasi di realizzazione e assemblaggio del carrello saliscale, facendo trasparire tutta la passione e la professionalità che ci mettiamo.

Il problema del trasporto su scala

Non è raro aprire il giornale e leggere di gravi incidenti sul lavoro, che a volte si concludono in gravi tragedie con notevoli ripercussioni anche per le aziende coinvolte.

E qual è il settore più colpito secondo te?

Proprio così, quello dei trasporti.

È molto facile farsi male nel trasporto su scala di una lavatrice, di un frigorifero o peggio ancora di un armadio o di una cassaforte. Si tratta di carichi pesanti, ingombranti e soprattutto pericolosi.

Pericolosi per te, per i tuoi dipendenti, per chiunque si trovi nei paraggi al momento del trasporto.

Ma non solo.. lo sai che sono in aumento le malattie professionali? E sai in Italia qual è la più diffusa?  Il mal di schiena! Chi dei tuoi dipendenti non si è mai lamentato per un mal di schiena o per uno strappo? E se diventasse un disturbo cronico tanto da diventare malattia professionale perché tu non hai provveduto a fornire uno strumento adeguato?

PAZZIAAAAAA!!

Sarebbe una pazzia se noi non ti aiutassimo fornendoti lo strumento adatto!!

Non vuoi continuare a rischiare la tua salute e quella dei tuoi dipendenti vero?

Vuoi sapere qual è la soluzione ai tuoi problemi? Il mezzo che ti permette di far lavorare in sicurezza te e i tuoi dipendenti in modo sicuro ma soprattutto di farti dormire sonni tranquilli e sereni?

Il carrello saliscale elettrico Mario.

Ne avrai sicuramente sentito parlare vero? Da oltre 25 anni è leader indiscusso nel mercato dei carrelli saliscale per la sua qualità e per la facilità d’uso.

Adesso starai sicuramente pensando che tutti parlano e si vantano della qualità, un bene difficilmente dimostrabile.

Noi abbiamo deciso di dimostrartelo, facendoti vedere passo-passo come viene costruito un saliscale elettrico Mario!

Guarda il video!

La qualità dei carrelli Mario

Tutti parlano di qualità ma pochi possono provarla!

Mario Carrelli da oltre 25 anni progetta e vende carrelli saliscale elettrici indistruttibili, e molti dei nostri clienti possono testimoniare quello che vi stiamo dicendo. Quando si prova a trasportare su scala un carico con un saliscale Mario si diventa Mario Dipendenti, non si può più farne a meno!

Facile, veloce e sicuro.. e passa dove gli altri si fermano!

La prova tangibile di ciò è la durata della nostra garanzia. Siamo gli unici nel settore dei saliscale ad offrire una garanzia  di 3 anni sul prodotto, perché siamo certi della qualità che offriamo e della durata dei nostri carrelli.

Ma non solo: tutti i componenti dei saliscale Mario sono Made in Italy. Mario Carrelli crede e vuole sostenere il prodotto italiano al 100%.

Non sono solo le parole le nostre, eccoti i fatti! Un video dove documentiamo passo-passo la costruzione e l’assemblaggio dei nostri carrelli saliscale elettrici.

Nel video sottostante potrai scoprire “come è fatto” un carrello elettrico Mario, quali sono le sue parti, il processo di lavorazione e la professionalità e l’attenzione impiegata.

Come è fatto un Carrello Saliscale Mario

Video come è costruito un carrello elettrico Mario

Ed ecco le fasi che mostrano come è fatto un saliscale Mario

come si costruisce un carrello saliscale

La lavorazione dei saliscale Mario iniziano con il taglio delle lamiere che si effettuano presso un’azienda esterna dove queste vengono tagliate e i vari pezzi vengono sagomati e piegati secondo necessità per poi procedere alla puntatura dei vari componenti. Vengono inseriti in una cosiddetta maschera  e si conclude la fase di saldatura.

 

 

 

come si costruisce un carrello saliscale 1I prodotti passano al reparto verniciatura, dove vengono attaccati ad un nastro trasportatore. I telai grezzi dei futuri saliscale Mario passano per un condotto ben preciso dove vengono accuratamente lavati ed asciugati. Dopo questa fase vengono ricoperti di una polvere epossidica dell’inconfondibile colore arancione Mario.

 

 

come si costruisce un carrello saliscale elettricoI pezzi passano all’interno di un forno che, ad una temperatura elevata, trasforma la polvere epossidica in vernice. Viene fatto un controllo dello spessore della verniciatura e se, necessario, vengono eseguiti degli accurati ritocchi a mano per garantire l’uniformità del rivestimento.

 

 

come si costruisce un carrello saliscale elettrico Mario I pezzi passano nelle officine dell’azienda Mario dove inizia la fase di assemblaggio dei saliscale. Come prima cosa vengono inseriti gli attuatori lineari, il motore e l’albero di trasmissione. Viene inserita la parte elettronica della macchina e eseguito un primo cablaggio. Si introduce la batteria a piombo gel, precedentemente assemblata, viene ultimato il collegamento dei fili.

 

 

come si costruisce un carrello saliscale 2Si monta il cofano del motore, la copertura della parte centrale e il coperchio della parte superiore dei carrelli elettrici. Vengono inserite le ruote, che ricordiamo sono anti-traccia: possono passare su qualsiasi tipologia di pavimento senza danneggiarlo (marmo, cotto, vetro. Parquet etc..). Vengono inseriti i manubri e gli accessori di ogni modello Mario.

 

 

come si costruisce un carrello saliscale 3Vengono attaccate al carrello saliscale Mario le etichette identificative del prodotto.Si effettua il collegamento tra le manopole e la scheda elettronica e si procede con il collaudo della macchina. Per verificare le funzionalità del carrello vengono caricate delle zavorre che pesano circa 450 kilogrammi e si verifica il corretto funzionamento delle sotto-forche, nello specifico del modello Mario Super Sc215 SCF. Si verifica infine il buon funzionamento delle ruote del saliscale, la loro linearità. Ogni modello di carrello elettrico Mario viene consegnato con il cd contenente le istruzioni d’utilizzo.

come si costruisce un carrello saliscale a 3 ruote

Si procede, come ultima fase, all’imballaggio del saliscale Mario. Viene fissato al bancale, e ricoperto con uno scatolone di grosso spessore che viene avvitato a quest’ultimo per favorirne l’integrità durante le fasi di trasporto. Lo scatolone viene chiuso e accuratamente imballato per garantire la sicurezza e l’incolumità del prodotto.

 

Un incaricato Mario, su richiesta, e molto spesso al momento della consegna, forma e insegna ai clienti che hanno acquistato il saliscale elettrico il modo migliore per utilizzarlo, tenendo un mini corso di formazione aziendale

Adesso che ti abbiamo dimostrato e hai potuto vedere con i tuoi occhi la cura, la scelta dei materiali e la qualità dei saliscale Mario vogliamo parlarti di un altro punto di forza.

Mario Carrelli non è la classica azienda che fa un unico modello di saliscale e lo adatta a tutti i tipi di merci, al contrario: abbiamo specificatamente progettato e realizzato dei carrelli per le più specifiche esigenze di trasporto su scala: serramenti, porte blindate,fotocopiatori, stufe, termocamini etc.

I settori su i quali andiamo più forti sono principalmente il trasporto di Serramenti, Stufe e Fotocopiatori.

Leggi le caratteristiche e le potenzialità dei diversi modelli Mario !

Che cosa devi trasportare su scala?

Trasporto serramenti

carrello saliscale elettrico Mario Super RD158TB I serramenti sono materiali ingombranti, pesanti e al tempo stesso estremamente delicati, per non parlare delle porte blindate che arrivano a pesare anche oltre i 200 kili. Finché la schiena lo permette e non capitano gravi incidenti si continua a svolgere questo lavoro a braccia, senza curarsi della sicurezza, della propria salute o di quella dei dipendenti. E quando non ce la si fa più? O il dipendente fa causa per malattia professionale? Ed è lì che iniziano i problemi.

Perché quindi non prevenire queste situazioni? lavorare bene e in sicurezza fin da subito?

La soluzione ideale per trasportare serramenti, infissi e porte blindate è il carrello saliscale elettrico Mario Super RD158TB dotato di telaio basculante. Il telaio basculante permette all’operatore la piena gestione del carico, e di giostrarsi nel migliore dei modi nei giroscala. Inoltre è possibile optare per il telaio alzaporte con incorporato un fantastico accessorio alzaporte che permette non solo l’ottimale trasporto su scala ma anche il montaggio del blindato o della porta in totale autonomia. L’accessorio alzaporte infatti solleva il carico fino a 12 cm da terra permettendo la perfetta centratura dei cardini, fino ad una portata massima di 250 kg.

Trasporto stufe

carrello saliscale elettrico Mario Super RD120 SSN Le stufe e i termocamini sono materiali pesanti, che richiedono molta attenzione nel trasporto. Se malauguratamente una stufa cade, durante la fase di trasporto, viene messa a repentaglio la vita dell’operatore, dei collaboratori e si rischia di fare grossi danni all’ambiente circostante.

Per trasportare e consegnare stufe il modo più sicuro è utilizzare un carrello saliscale elettrico, in particolare il modello Mario Super RD120 SSN, che grazie al sistema a snodi riesce a passare anche sulle scale strette. E’ dotato di doppia impugnatura e che garantisce un migliore equilibrio del carico anche per materiali molto pesanti e la possibilità di piegare i manubri consente il bilanciamento perfetto del carico.  Ha una portata fino a 300 kg, permette il carico e lo scarico direttamente dal furgone grazie ad un’apposita scaletta.

Trasporto fotocopiatori

I fotocopiatori industriali, da uffici, sono enormi e pesantissimi e trasportarli su scala richiede spesso l’impiego di 3-4 persone, e comunque il rischio di farsi male, di danneggiare il carico o l’ambiente circostante.

carrello saliscale elettrico Mario Super SC215 SCF Il metodo più sicuro e facile, che risparmia fatica e sforzo fisico è scegliere di utilizzare Mario Super SC215 SCF, il carrello saliscale elettrico progettato e realizzato specificatamente per questo scopo.

Mario Super SC215 SCF racchiude in un’unica macchina ben 3 prodotti: un saliscale, un transpallet e una sponda idraulica. È un prodotto dotato di alta tecnologia che permette l’auto-caricamento sul furgone, senza fatica e sforzi. Ha una portata fino a 310 kg ed è gestibile da un solo operatore, che in completa autonomia svolge il trasporto, il carico e lo scarico.

È il modello di punta dei saliscale Mario, il più completo e innovativo per trasportare non solo fotocopiatori ma anche grosse stufe, e caminetti.

FINALMENTE!!

 

Finalmente hai trovato il modo per continuare a fare il tuo lavoro senza sforzi e fatica!

Finalmente hai trovato la soluzione per arrivare a casa riposato e dormire tranquillo!

Non sei ancora convinto?

Allora chiamaci e prenota una dimostrazione gratuita: un agente verrà da te, tu potrai portarlo nella scala dove vuoi passare e con il carico che vuoi portare, e ti dimostreremo sul campo di cosa sono capaci i nostri saliscale!

Il nostro motto non è casuale: Mario passa dove gli altri si fermano.

Cosa stai aspettando????

 

Prova Gratis a Casa Tua