La vita di un disabile o di una persona con problemi di deambulazione non è facile, deve ogni giorno affrontare delle difficoltà che una persona “normale” non immagina nemmeno, come gli spostamenti all’interno della propria abitazione.

saliscale-disabiliPensiamo ad esempio che una persona con problemi di deambulazione abbia la casa suddivisa in 2 piani, la zona giorno al primo piano e la zona notte al secondo. Ogni sera si ripresenta il problema di dover salire e scendere le scale. Come fare?

Ecco che arrivano in aiuto i montascale o saliscale elettrici, studiati e realizzati appositamente per migliorare e rendere più autosufficienti possibile le persone disabili.

Il Montascale per disabili è l’ausilio perfetto per abbattere le barriere architettoniche e oltrepassare gli ostacoli presenti nelle abitazioni private o in qualsiasi edificio sia su rampe esterne che interne.

Esistono principalmente 3 macrocategorie di saliscale per disabili. Vediamoli insieme:

  • Il montascale a poltrona per disabili:

È una piccola poltroncina che attraverso un binario fissato sulla scale sale e scende elettricamente. Si tratta di un carrello elettrico che diventa indispensabile per lo spostamento tra un piano e l’altro della persona disabile. Tale dispositivo si muove per tutta la scala, e il disabile lo riesce ad utilizzare in perfetta autonomia, senza dover chiedere l’aiuto di nessuno.  Il montascale a poltroncina per disabili può essere installato su scale rettilinee o curvilinee. Le scale però devono avere una misura minima standard per permettere il montaggio del binario e perché la poltroncina salga e scenda le scale senza intralci o ostacoli. Se non cis fosse lo spazio sufficiente per montare ed installare un saliscale a binario si può decidere di optare per un modello di montascale “a soffitto”.

Se si preferisce non montare un binario sulle scale o la persona disabile non avesse le possibilità di scendere dalla propria carrozzina si può optare per un modello di saliscale cingolato. Ma come funziona?

Un operatore fissa la carrozzina ai cingoli e, azionando il saliscale, sale e scende le scale sopra tale dispositivo. Il saliscale cingolato deve essere manovrato e accompagnato da una seconda persona.

Il saliscale cingolato può essere utilizzato su gradini regolari e pianerottoli senza gradini a piè d’oca e con dimensioni che permettano la rotazione di quest’ultimo.

Il saliscale a cingoli inoltre può essere richiesto in comodato d’uso dalle persone disabili previa prescrizione medica di uno specialista di struttura pubblica come stabilito dal Decreto Ministeriale 27 agosto 1999, n. 332.

  • Il saliscale mobile può differenziarsi da quello a cingoli per la presenza di 3 ruote. Le ruote elettricamente ruotano, salgono e scendono le scale elettricamente.

Il saliscale mobile è composto da una poltroncina che riesce a salire e scendere le scale con l’aiuto di una seconda persona che manovra e accompagna il dispositivo. Il saliscale a 3 ruote è in grado di salire su scale diritte, irregolari, curve e a chiocciola.

Come quello a cingoli, anche chi desidera un saliscale a 3 ruote può ottenerlo in comodato d’uso dall’Asl di appartenenza del disabile dietro prescrizione medica di un medico specialista di struttura pubblica, ai sensi del Decreto Ministeriale 27 agosto 1999, n. 332.

 

Prova Gratis a Casa Tua